logotype

vincenzomoneta.com

Sono anche su

Berta di Toscana

 

 

Berta di Lotaringia, figlia del re Lotario II, pronipote di Carlo Magno, contessa di Arles e marchesa di Toscana, fino a ieri, era una lapide dimenticata nel Duomo di San Martino a Lucca. Con questo libro, l'autore ne racconta la vita e le gesta documentando e argomentando con precisione storico-scientifica. E ne viene fuori una figura estremamente attiva, autonoma, intraprendente, insomma una donna molto poco "medievale" ma piuttosto moderna che, pur lontana nel tempo, può essere un riferimento per le donne di oggi. Berta non aveva paura di mettersi allo stesso livello dei massimi esponenti politici del suo tempo e non aveva alcun timore verso l'autorità costituita. Le sue ambizioni; l'influenza che ebbe sulla città di Lucca e dunque su Roma, Aquisgrana, Bisanzio, Bagdad, Cordoba; il potere che esercitò sull'elezione dei papi ne fanno una donna unica, figlia di un tempo che poi non è così distante dal nostro.

 Il libro è ordinabile online:

http://www.ibs.it/code/9788860196484/moneta-vincenzo/berta-di-toscana.html

http://www.unilibro.it/libro/moneta-vincenzo/berta-di-toscana/9788860196484/

http://www.inmondadori.it/Berta-di-Toscana-Vincenzo-Moneta/eai978886019648/

La vita sta

Un libro di vita, di abitudini, di costume, di linguaggi; un affresco popolare disegnato con sensibilità e poesia, sapientemente saldate, grazie alle capacità di Moneta, alll’immediatezza delle vicende storiche e delle vicissitudini quotidiane, sempre con grande attenzione al pecorso umano, senza confini temporali.

 

 

2017 ©   Vincenzo Moneta   - Web Solutions & Design by Luca R. - lr.webdesign@yahoo.com